Psicoterapia per problemi sessuali maschili

Gli uomini sono differenti dalle donne. Non solo nei loro corpi, ma anche nella loro menti e nelle loro esperienze di vita. Gli uomini hanno frequentemente l’aspettativa di dover rendere sempre al meglio dal punto di vista sessuale. Quando un uomo ha la sensazione di non aver “funzionato” come avrebbe voluto può esserne profondamente condizionato e la sua autostima viene profondamente intaccata, al punto da arrivare talvolta a non sentirsi “un vero uomo”…

Negli ultimi tempi la società è cambiata e di conseguenza gli uomini si sono trovati a fare i conti con una nuova immagine di sé certamente complessa e variegata. La sessualità maschile, al pari di quella femminile, è un insieme molto complesso di equilibri: psichici, relazionali, sociali. Sarebbe assolutamente riduttivo parlare di un “pene che non funziona”: il più delle volte vi è alla base del problema una serie di affetti inconsci che si muovono e che vanno individuati, decifrati, compresi e “integrati” all’interno del Sé. L’esito di questo lavoro porta il più delle volte a liberare la propria sessualità dal peso di dover esprimere qualche conflitto che ha origine altrove.

Disfunzione erettile

Spesso ci si concentra  sulle cause immediatamente trattabili dei problemi di erezione, in particolare su quelle di tipo medico. Questo può essere vero in particolari condizioni di vita, con l’assunzione di alcuni farmaci e con particolari patologie. Eppure nella maggior parte dei casi non vi sono reali cause organiche che possano spiegare una disfunzione erettile: le cause di disfunzione erettile sono spesso complesse e il trattamento elettivo è una psicoterapia. In alcuni casi – da valutare singolarmente – si può anche combinare, per qualche tempo, un approccio farmacologico.

Incapacità di raggiungere l’orgasmo durante il rapporto sessuale

Si tratta di un problema maschile meno raro di quanto non si pensi. Molto spesso è curabile occupandosi della particolare struttura di personalità, le cui fantasie e difese inconsce agiscono alla base del disturbo.

Dipendenza dalla pornografia

L’uso compulsivo di internet e di siti pornografici può avere effetti negativi sui rapporti sessuali e relazionali di un uomo. Si tratta di una problematica molto complessa che va valutata caso per caso. Alla base può esserci un vero e proprio problema di dipendenza come quello da sostanze, oppure un problema con l’espressione della propria sessualità, oppure un problema relazionale “mascherato”. Spesso si tratta di una combinazione di questi elementi. Un intervento psicoterapeutico è necessario.

Pratiche sessuali particolari o meno comuni

Spesso sono fonte di disagio all’interno di una relazione. Alcune volte uno dei partner dopo un po’ si tira indietro e non accetta di continuare con particolari pratiche. È utile innanzitutto potersi sentire a proprio agio rispetto alla propria sessualità ed a cosa risulta soggettivamente stimolante. È poi altrettanto utile poter negoziare in modo più realistico e funzionale i propri desideri e bisogni sia con se stessi che con il partner.

Diminuzione del desiderio sessuale

Si tratta di un problema che può causare gravi problemi in un rapporto così come può derivare da problemi non affrontati all’interno di un rapporto, spesso perché si teme che una volta venuti allo scoperto non sia possibile individuare delle soluzioni accettabili. Una coppia che funziona bene non è una coppia che non ha problemi, ma una coppia che sa affrontare i problemi.

Eiaculazione precoce

Non è certamente un disturbo causato dalla fretta di raggiungere l’orgasmo come un adolescente o da “troppa virilità”. Le cause sono molto complesse e fattori psicologici inconsci e neurovegetativi si intrecciano profondamente. Spesso le tecniche comportamentali non sono di grande aiuto e non è raro che alcuni pazienti si siano anche sottoposti ad interventi chirurgici sul frenulo del glande o sul prepuzio sperando di trarne un giovamento che non è arrivato. È frequente che questo disturbo si accompagni e si alterni con la disfunzione erettile. In molti casi è fondamentale un percorso psicoterapeutico.

Problemi derivanti da abusi sessuali, fisici ed emotivi

L’abuso sessuale di bambini e giovani è un problema che solo recentemente sta emergendo dal clima di vergogna e reticenza cui è stato relegato. Molti uomini hanno bisogno di una psicoterapia per fare i conti con gli effetti dell’abuso, che il più delle volte riguardano la fiducia di base nelle relazioni e l’atteggiamento verso la sessualità.

Preoccupazioni religiose e conflitti riguardanti la sessualità

La sessualità e le tradizioni religiose molte volte entrano in conflitto, condizionando pesantemente la propria immagine di sé e la propria serenità. Frequentemente si osserva una netta divisione tra i due aspetti all’interno della stessa persona – quello religioso e quello sessuale – senza che questi due possano venire a contatto. Questa operazione psichica non è mai perfettamente funzionante e sicuramente è molto dispendiosa. Una psicoterapia può aiutare a integrare gradualmente i due aspetti, quello sessuale e quello religioso, in un senso di sé più armonioso e meno conflittuale.

Cause psicologiche primarie

È molto facile che la depressione, un disturbo ossessivo-compulsivo o un disturbo d’ansia influenzino la vita sessuale. Allo stesso modo i farmaci comunemente utilizzati per controllare i sintomi di questi disturbi possono avere importanti effetti negativi sulla libido e sulle prestazioni sessuali. Valutare il quadro psicologico e i disturbi sessuali in modo più organico e completo può aiutare a cercare soluzioni in grado di migliorare notevolmente la qualità della propria vita sessuale.

Cause mediche, chirurgiche e farmacologiche

Gli effetti di molte condizioni mediche sulla sessualità sono generali e non specifici: una persona ammalata, sofferente o debilitata è normale che non sia interessata ad attività erotiche. Vi sono anche alcune relazioni più specifiche: disturbi epatici e renali possono portare ad una diminuzione del desiderio, malattie vascolari, endocrine e diversi disturbi neurologici possono dare specifici problemi sessuali. Alcuni interventi chirurgici possono interferire con la vita sessuale. Alcune classi di farmaci possono avere effetti sulla sessualità, in funzione del dosaggio, della modalità di somministrazione, delle condizioni organiche e metaboliche del soggetto e delle interazioni tra gli stessi farmaci. Tra i farmaci in grado di modificare la risposta sessuale vi sono, come già visto: psicofarmaci e sostanze psicoattive in genere, dopaminergici, ormoni, antipertensivi, anticolinergici, antisecretivi.

Il sessuologo e la sessuologia, in generale, si occupano dei diversi aspetti relativi alla sessualità umana, culturali e sociali, medici e psicologici.

La sessuologia si serve delle conoscenze di altre discipline: in campo sociale la sessuologia studia il valore culturale e simbolico della sessualità, in campo medico si occupa delle componenti anatomiche e fisiologiche alla base delle manifestazioni sessuali mentre in campo psicologico vengono studiate le componenti psichiche, dinamiche, affettive e relazionali alla base della sessualità.

Da un punto di vista più specificamente clinico un sessuologo è un medico specialista o uno psicologo psicoterapeuta: nel primo caso il medico (urologo, andrologo o ginecologo) si occupa di individuare e curare le cause organiche alla base del disturbo, nel secondo caso lo psicologo psicoterapeuta si occupa di individuare e curare le cause psicologiche.

Richiedi un consulto

Perché la psicoanalisi?

La sofferenza psichica è mancanza di libertà, tortura, miseria della condizione umana. È una delle aree più difficili da trattare. Chiunque ne soffra sa bene…

Continua

Disturbi

I disturbi psichici, la psicopatologia e gli stati di sofferenza psicologica sono la conseguenza dell’interazione tra i bisogni profondi dell’individuo e la capacità…

Continua

Studio

Lo Studio del Dott. Luca Mazzotta è a Milano a soli 50 metri dalla fermata MM2 Caiazzo, a 300 metri dalla fermata MM3 Centrale…

Continua
“Il mio orientamento è psicoanalitico, così come la mia formazione universitaria e post universitari”
DOTT. LUCA MAZZOTTA

Approfondimenti

Psicopatologia e clinica psicoanalitica: seminari SPP 2018

02/12/2017|Commenti disabilitati su Psicopatologia e clinica psicoanalitica: seminari SPP 2018

Anche nel 2018 prosegue l’attività del gruppo di studio clinico condotto dal dott. Guido Medri. [...]

Ruolo paterno e sessualità maschile: seminari SPP 2018

25/11/2017|Commenti disabilitati su Ruolo paterno e sessualità maschile: seminari SPP 2018

Proseguono anche nel 2018 i seminari tenuti dalla dott.ssa Eugenia Omodei Zorini per i corsi [...]

Condizionamento psicologico e tecniche di manipolazione mentale

13/11/2017|Commenti disabilitati su Condizionamento psicologico e tecniche di manipolazione mentale

La manipolazione della mente è antica quanto l’uomo ma lo studio delle tecniche di controllo [...]

Sogni coscienti e onironautica

31/10/2017|Commenti disabilitati su Sogni coscienti e onironautica

Sul Corriere della Sera di oggi (31 ottobre 2017) compare un articolo di Silvia Morosi [...]